lunedì 9 luglio 2007

Il mio Blog sui Rolling Stones: una bomba a tempo

Rolling Stones: dal concerto, all'uscita del film di Martin Scorsese

Please allow me to introduce myself...
Diciamoci la verità, la musica possiede virtù realmente sorprendenti; spesso sottaciute. Nessun'altra arte, d'altronde, è in grado di mettere assieme generazioni tanto distanti, scatenare moti improvvisi di pianto e riso, svelare scenari inediti e suggestivi. Nessun'altra arte è in grado, in ultima analisi, di fornire le chiavi stesse con cui spesso scegliamo di vivere la nostra esistenza. Per tanti di noi tutto ciò è prassi quotidiana, stile di vita. Un corto circuito iniziato magari tanti anni fa, proprio grazie a questa congrega di canaglie chiamata Rolling Stones, incarnazione e cristallizzazione ultima della sacra trinità: sesso, droga e rock'n'roll.

Una bomba a tempo si diceva. Un blog a tempo concordato assieme alla BIM Distribuzione, nell'attesa snervante che il maestro Martin Scorsese porti finalmente su grande schermo il suo capolavoro annunciato: Shine a Light. E mentre le lancette già s'inseguono furiose verso l'inesorabile showdown (Data di uscita, 21 Settembre 2007), abbiamo pensato bene di far partire il nostro atto d'amore proprio all'indomani del concerto con cui Le pietre (cioè i Rolling Stones) sono tornate a trovarci a 40 anni esatti dalla loro prima tournèe italiana.
Come sempre, un'esperienza da raccontare e tramandare.
Ma questo sarà l'oggetto del prossimo post...

Pleased To Meet You,
Mauro Zanda

Nessun commento: